rodolfo gentili da macerata

"Là io sarò dove si parla d'arte, d'amore e di giustizia, altrove non cercatemi perchè non ci sarò". 1990.

Noi artisti siamo esseri che vivono al confine della realtà, là, dove comincia l’irrealtà. Scrutiamo il mondo e penetriamo nei suoi misteri più intimi, nel suo inconscio. Vediamo la malinconia del creato nella sua bellezza, vediamo il suo dolore nella sua gioia, il suo pianto nel sorriso, ci divincoliamo dentro l’umanità. Quando scompariremo nessuno se ne accorgerà. Quando la nostra missione sarà finita rimarrà soltanto l’anima di noi e gli sguardi si poseranno sulle nostre ombre. Se un elogio ci sarà non sarà per noi, perché non ci saremo più e l’umanità elargirà ciò che ci ha sempre negato con il suo egoismo e la sua superficialità.
 
Rodolfo Gentili da Macerata - 1975
 
omaggio alle arti